lunedì 27 dicembre 2010

SOGNI

Cosa vuoi fare da grande? , è la domanda che pongo più spesso ai bambini.
eh, tata, ora devo finire il collegio, mi mancano tre anni.
sì, ma dopo? cosa vuoi fare come lavoro?
tante bimbe (alida, azoumi, maroufa...) mi rispondono che vogliono diventare suore, alcuni ragazzi vorrebbero diventare preti (emmanuel, maurice, marcel). ma le risposte sono le più svariate: geraldina ambisce ad essere avvocato, tribuce sosterrà il concorso per entrare nell'esercito. margueritta sarà una paziente infermiera, kabirou un intransigente poliziotto. manicha lavorerà alla dogana. dieu- donnè vorrebbe fare il guardiano. bio sarà medico. leopold ancora non ci ha pensato, gli ho detto che deve farlo, perchè il futuro è importante.
ma ancora più importante, per me, è che questi ragazzi e bambini abbiano sogni e speranze! loro sono stati abbanonati per vari motivi, alcuni hanno perso i genitori, ma quello che è grave sono le credenze nei piccoli villaggi.
quando un bambino nasce con parto podalico (ok, non so se sia il termine esatto), secondo la tradizione porta male. la stessa cosa vale per chi nasce con i dentini, e per i gemelli.
una volta il Vescovo mi ha detto: nei villaggi si dice che nascere con i denti porti male. immaginati che bello sarebbe se uno di loro diventasse dottore! sarebbe un segnale, un inizio per sfatare la leggenda. perchè non ci sia, mai più, nemmeno un bambino abbandonato...

7 commenti:

  1. Ciao ciccia, mi sembrano dei sogni molto concreti, quelli dei tuoi amici. Francesco e famiglia partiti, tappa notturna a Stoccarda. Ieri pizza familiare, ha offerto Christian x Natale, bambini 1/3 pizza, molto tranquilli; faccio un salto in ambulatorio ogni tanto, nelle ore morte. Mercato Juve fermo, ti terro' informata. Tempo freddino, previsto gelo nei prossimi giorni. Quando arriverà pacco (spero presto) manda una foto di gruppo con i berrettini. Domani scenderò a leggere novità sul blog, ziao, un abbraccio da m e p

    RispondiElimina
  2. provo a modificare il nome del sito,X renderlo più umano, penso non ci riuscirò, per cui non ci sarà nulla di nuovo, ziao

    RispondiElimina
  3. sono un genio, ho trovato la mia vera strada! veramente avevo immesso robertoepiera, forse era troppo lungo, ziao, vado a casa contento, sono meglio di Donde! un abbraccio m e p

    RispondiElimina
  4. meglio tardi che mai!!!
    ho letto di gilardino e dzeko...
    grazie di tutto, ciao!!

    RispondiElimina
  5. amore domani parto per roma e poi per istanbul, vacanza finalmente...spero di riuscire a leggerti anche da lì almeno una volta in questi giorni! intanto un bacione e buon anno nuovo tesoro mio! Buon anno anche a Ryro che leggerà sicuramente il blog in questi giorni^.^
    Caio amorini miei <3

    RispondiElimina
  6. Fa rabbrividire che delle superstizioni possano determinare l'abbandono di un bambino. Speriamo arrivi presto quel bimbo dottore...

    RispondiElimina
  7. amoreeeeeeee buon viaggio, e buon divertimento! occhio ai turchi :) prova a leggere e divulga il mio verbo ;) CAIO amore!
    cara giulia, anch'io sono rimasta shoccata quando ho saputo questa cosa. speriamo che le cose cambino in fretta!

    RispondiElimina