lunedì 24 gennaio 2011

ALLIBISCO!

Davvero, a volte non ho parole.
ho sentito storie cui non vorrei credere. eppure sono vere, e quasi sempre riguardano donne.
come la maestra, che ha già un figlio ed è incinta. mi hanno detto che un giorno è venuta a scuola con il viso gonfio di lividi, tanto che la suora s'è rifiutata di mandarla in classe. suo marito la picchia, perchè beve. o per gelosia. come quella volta che, malata, è tornata a casa dopo essersi presentata a scuola. un suo collega, uomo, è andato a trovarla, visto che abita molto vicino. suo marito purtroppo è arrivato proprio in quel momento, e ha cominciato a picchiarla violentemente. e una notte l'ha lasciata fuori di casa. e lei ha dormito sotto un albero di mango, con suo figlio. le hanno detto di andare via, ma non sa dove. suo fratello abita in togo e potrebbe accoglierla, ma non troverebbe lavoro.
come una ragazza, che sembra un uomo. indossa pantaloni (cosa rarissima qui), parla con la voce profonda e non porta nè orecchini, nè catene. ha i capelli rasati a zero. si rifiuta di pettinare le donne, mentre accetta di farlo agli uomini. le è stato detto di consegnare i pantaloni, non lo ha fatto. voleva andare a cotonou in una casa chiusa, per passare la notte con una donna. chissà cosa le è successo, da piccola. deve essere stato un trauma enorme per lei. ma ancora non riesce a parlarne.
come un'altra signora, che ha tre figli (dallo stesso marito). lui ha ufficialmente una concubina, e lei lo sa. lo sanno tutti. a volte torna da lei, così. per vedere l'ultimo figlio di nove mesi. o forse perchè ha litigato con l'altra. perchè non se ne va? probabilmente perchè non ha un lavoro fisso. non ha abbastanza soldi per poterlo cacciare. e allora sopporta. l'altro giorno ha preso tutte le sue cose e se n'è andata da suo padre, che abita praticamente a fianco. le ho chiesto se tornerà da suo marito. ha soltanto alzato le spalle.
mah...

2 commenti:

  1. scritto un lungo commento, mi è sparito insieme a password e tutte queste cose tecnologiche, non sono ancora bravissimo; riprovo, sperem. Occhio ai maniaci(blog 1), mi sembra non manchino neppure lì! Quanto alla violenza sulle donne, tutto il mondo è paese: è un problema innato, qui si argina con le case protette, lì mancano i mezzi e la cultura. Da quanto ho capito, il femminismo non è ancora sbarcato: meglio così, perchè le femministe sono all' eccesso opposto, se la tirano e di solito sono 4 mostri. Nel campo calciomercato, nessuna nuova, sono moderatamente fiducioso; con Quagliarella, avremmo minimo 4-5 punti in piu'. Giovedì sera, Juve Roma X coppa Italia, domenica sera Juve -Udinese: sperem, anche se sono scettico. Ieri, Rocco e Francesca a cana: molto bravi, il piccolo gradisce molto la TV. ogni tanto gli facevo vedere uno squarcio: i nonni devono essere un pò permissivi e trasgressivi. Detto ciò, ti saluto, un grosso abbraccio da m e p, salaam

    RispondiElimina
  2. non era mica un maniaco! voleva fare figli con me, credo. mi aggiorni sul calcio giovedì sera? ci sentiamo quando ci sono su rosa e christian. comprato splendide stoffe, mi rifaccio il guardaroba!!! ciao, buon lavoro.
    p. s. la mamma è già andata in piscina???

    RispondiElimina