venerdì 21 gennaio 2011

ENGLISH!

sia a ouenou, sia qui ho impartito lezioni di inglese.
poveracci i bambini! loro, la cui madrelingua è il fon, il baribà, il peuhl o lo yoruba, e che a volte fanno fatica ad imparare il francese, alle prese con una lingua che è completamente diversa.
allora iniziamo dalle cose più semplici, ''come ti chiami'', ''quanti anni hai''... a volte ne escono delle frasi incomprensibili; la prima volta che ho fatto un dettato, ad un bambini ho dovuto dire ''la tua lingua non esiste'', visto che le parole erano semplicemente un'accozzaglia di lettere a caso.
e allora, bibita diventa pepìta, ghiaccio semplicemente giacco e chiesa scesa. ho mostrato loro il dizionario italiano- francese, francese- italiano, non ne avevano mai visto uno! e giustamente non riuscivano a trovare le parole. allora ho spiegato che sono disposte in ordine alfabetico, ma che fatica! i più grandi hanno capito il concetto, ma da soli non sono mai stati in grado di trovare una data parola.
oggi ho provato a spiegare come si chiede e si dice l'ora. erano assolutamente sorpresi dal fatto che, noi europei, dopo mezzogiorno ricominciamo dall'una, invece di fare (correttamente) come loro, che passano a tredici.
ciononostante, sono contenti di imparare una nuova lingua, a volte fanno un po' troppo chiasso, ma è normale. allora io con le dita faccio il segno della bocca chiusa, e qualche alunno grida di stare zitti. va bene, sono severa e ho già mandato qualcuno fuori dalla porta.
il progetto era di fare italiano anche qui, ma forse farebbero troppa confusione. a ouenou, una volta, ho disegnato la cartina dell'italia alla lavagna, e ho chiesto cosa fosse. ''un piede!'' è stata la risposta convinta. e come dare loro torto? solamente quando ho indicato le maggiori città hanno capito che si trattava del mio paese, ed è scoppiata un'ilarità generale.
ora, la mattina mi salutami dicendo ''good morning sister!''... come spiegare loro che no, non sono suora?!

1 commento:

  1. Ciao ciccia, poreti non sta ad espellerne troppi di questi bimbi, a meno che non facciano cose dell' altro mondo! Rosa e christian vengono a cena domenica; ti chiamiamo in tale occasione, o sabato alle 20 o tutti due i giorni? Appena finito di montare ed impostare la nuova stampante, fatto tutto da solo, sono molto orgoglioso; devo definire un paio di sottigliezze, lunedi' penso sarà operativa; anche con una stampante sola peraltro ce la siamo cavata abbastanza bene. Non so nulla di calciomercato: in caso di notizie importanti, ti mando un sms. L'unico acquisto certo da parte della Juve è un soggetto che si chiama circa Brodescu, 16 anni, di chiara origine rumena,alto 194 cm, portiere. Sperem. Tempo normale, piuttosto freddo, niente precipitazioni. Non so se arrivino notizie sull' Italia, il vecchio Berlusca è un pò nell' occhio del ciclone, insieme a E. Fede e L. Mora per un giro di zoccole, che loro chiamano escort. Cosi' va il mondo. Ci sentiam domani, buona serata, un abbraccio da m e p, ziao

    RispondiElimina