giovedì 10 febbraio 2011

A GESTI :)

Ormai sono partita anche da bohicon, e mi restano meno di due settimane. quest'ultimo periodo lo passerò con fabrizio e paola. oltre a bachirou, ovviamente. il quale ogni giorno mi dice che sono africana. anche biba, sua sorella, oggi mi guardava stupita mentre tagliuzzavo pomodori, patate e fagiolini, dopo averli conditi con il sugo al pomodoro della pasta. e ridendo mi ha detto "certo che sei venuta in africa per diventare africana"!
fabrizio sta svolgendo un pò di 'ordinaria amministrazione' qui, quindi è occupato tutto il giorno con preti, suore, rappresentanti, tutti beneficiari del gruppo. e mi dice sempre "tu vieni con me, così mi traduci", e poi inizia a parlare il francese, che detto tra di noi sembra più veneto, e poi fa degli ampi gesti con le mani. e continua a dire 'con' in francese (che però non ha lo stesso significato), dimenticandosi sempre che si dice 'avec'. ad un certo punto desiste, si gira verso di me, comincia a parlare l'italiano e dice "mi scusi eh, parlo in italiano, lei farà la traduzione".
oggi siamo andati in un centro diagnostico, e mi ha avvisata che sarebbe stata una cosa lunga e difficile, e mi ha detto di usare toni forti. allora siamo arrivati, ho spiegato, parlato, mi sono infuocata. alla fine mi ha confessato "mi è piaciuto un sacco come hai parlato, dovevi vedere le espressioni che facevi con il viso"! e gli ho risposto "lo so, ho una vocina, ma so essere tagliente", e fabrizio ancora ha aggiunto "no no, anche solo guardando il tuo viso, si capiva tutto, non serviva neanche aprissi bocca".
però, quando ce vò, ce vò!

3 commenti:

  1. ciao ciccia, scritto un lungo commento, sparito tutto: lo riscrivo. Finalmente vediamo una tua foto: vestito inquietante, treccine ok, sguardo a posto, bimbo mansueto. Vedi di mangiare cose eduli, evitando schifezze, magari puoi assaggiare le cavallette, mi sembrano esseri puliti. Ieri Germania Italia (amichevole a Dortmund) uno pari con gol di Giuseppe Rossi; non l' abbiamo vista, giudizi positivi. Sempre ieri, Innerhofer (italiano di Gais, val Pusteria), medaglia d' oro in supergigante, ottima cosa. Saluta Fabri Paola Nadia e Bacharou con famiglia, ci sentiam doman, un abbraccio da m e p

    RispondiElimina
  2. Cara Bea, se puoi mi porti un vasetto di marmellata di mango?
    Saluti cari .Carmen

    RispondiElimina
  3. Oh ma che belle treccine...:)...mi piacciono mi piacciono...

    RispondiElimina