sabato 19 febbraio 2011

a ouidah, nel sud del paese, si respira davvero un'atmosfera diversa.
vi spiegherò perchè... ma oggi, come vedete, sono andata nel tempio dei pitoni. in effetti, è un luogo estremamente turistico, nel senso che il tizio ci ha mostrato solo un albero di iroko di seicento anni e poi ci ha subito portato dai pitoni.
erano tantissimi! alcuni erano grandi, la guida ci ha detto cha ha vent'anni. altri erano piccolini, "da polso". ma se ne stavano lì tranquilli, come pezzi di legno. al tatto non sono viscidi, anzi secchi, e sono estremamente innocui. non mordono, ma hanno molta forza e possono rompere arti. il signore era contentissimo che io li prendessi sul collo e dappertutto, e voleva che anche paola le toccasse, ma a lei facevano troppo schifo.
a me è piaciuto troppo!

1 commento:

  1. Aiuto il serpente...
    Complimenti per il coraggio, io di fronte a quelli sarei scappata...
    Ci si risente da giovedì vero, se non sbaglio? Io intanto ti auguro un magnifico finale di questa esperienza straordinaria della quale ci hai reso partecipi tutti!
    Un abbraccio!

    RispondiElimina